Spazi Occupati & Autogestione


Nuove Occupazioni
20 marzo Il Panico Anarchico di S.Salvi - Comunicato | Sito
9 febbraio 2007 La Riottosa Occupata (Firenze) - Comunicato
31 dic 06/1 gen 07 Albergo Occupato (Messina) - Due giorni contro la repressione carceraria

Sgomberi
1 marzo 2007 Ungdomhuset (Copenhagen) - Comunicato pre-sgombero | Foto [1] [2] [3] | Cronologia | Comunicato post-sgombero | La demolizione di Ungdomhuset
26 febbraio 2007 Panico Anarchico (Firenze) - Comunicato | Sito
6 febbraio 2007 Reggia Occupata (Torino) - Comunicato | Sito
28 gennaio 2007 Mario Lupo (Parma) - Comunicato | Sito

Iniziative
Coordinamento per l'autoproduzione - Prossime date e Informazioni
Torino Ribelle - Bando | Locandine
Scarica e diffondi le fanzine
Boicotta CTS

Modena - Sgomberato "Rivoluzio" - Comunicato

Questa mattina è stato sgomberato lo spazio sociale "Rivoluzio" di San Prospero,Modena.

A presto aggiornamenti solidarietà ribelle ai compagni e alle compagne occupanti, e a chi non si arrende allo stato delle cose e alla socialità mercificata imposta da chi ci vorrebbe omologati.

Biblioteca dell'evasione di Modena


Comunicato sgombero spazio sociale anarchico "Rivoluzio"

San Prospero, Modena Stamattina alle 8:00 le forze del disordine si sono presentate in una cinquantina tra poliziotti, carabinieri e digos, allo spazio sociale anarchico occupato "Rivoluzio", tranciando il lucchetto del cancello e sfondando la porta d'ingresso. Una volta entrati negli stabili, gli sbirri hanno provveduto a spaccare e ribaltare diverse cose.

Lun, 19/05/2008 – 13:53

Cesena - In merito ai fatti del 15/05

Cesena, 15/05
Alcuni amanti del Confino Squat per nulla rassegnati irrompono nel pomeriggio a palazzo Albornoz, in piazza del Popolo, durante una seduta del Consiglio comunale. Affatto curanti delle urla isteriche di una donna che li vede entrare (dai giornali si apprenderà essere la moglie del custode) i solidali posizionano nell'atrio uno striscione e, prima dell'arrivo delle guardie, lanciano una grande quantità dei volantini qui riportati...

Sab, 17/05/2008 – 02:59

Cesena - Solidali a Al Confino... blitz in Comune

fonte: Corriere di Romagna, ven 16 maggio 2008

15/05/2008
BLITZ DEGLI EX DEL CONFINO.

CESENA. Non intendono alzare bandiera bianca. I ragazzi che frequentavano "Il Confino" continuano a manifestare per rappresentare la delusione per la chiusura del centro sociale. Sabato scorso lo hanno fatto nella zona di Gattolino. (....)
Ieri pomeriggio blitz in Comune. Un gruppo di ragazzi "armati" di striscioni e spray hanno fatto irruzione a palazzo Albornoz dove era in programma il Consiglio comunale. (....)

Ven, 16/05/2008 – 15:29

Bergamo - resoconto iniziativa del 12 aprile in solidarietà agli squat e alle TAZ

In occasione della due giorni internazionale di dimostrazioni, azione diretta in difesa degli spazi occupati, si è svolta a Bergamo il 12 aprile 2008, un'iniziativa itinerante contro la cementificazione e per la riqualificazione “verde” dello spazio urbano.

Gio, 15/05/2008 – 17:50

Cesena - Solidali "Al Confino" irrompono a teatro

13/05/2008 Cesena

Alle 22 circa un gruppo di solidali irrompe in un teatro durante la presentazione di un libro sulle origini di San Giorgio, il quartiere in cui risiedeva “Al Confino Squat”, sgomberato la settimana scorsa.
Lanciati cori inneggianti Al Confino, scompiglio generale, qualche scambio di spinta con gli organizzatori.
Presenti in sala personaggi di spicco del panorama politico cesenate.

Gio, 15/05/2008 – 03:24

Cesena - Uno sguardo alla rete dopo lo sgombero de "Al Confino"

Riceviamo la segnalazione di un blog che si occupa di monitorare la situazione a Cesena dopo lo sgombero avvenuto martedì scorso di "Al Confino Squat", occupato da 8 anni.
All'interno si possono trovare contributi, comunicati e novità sulla situazione degli occupanti e dei solidali oltre a spunti critici per conoscere meglio chi ha deciso di chiudere uno dei posti liberati più attivi in tutta Italia, Giordano Conti e Gualdi due di questi.

Mar, 13/05/2008 – 16:37

Abruzzo - Nasce il Laboratorio Anarchico “il Mulino”

Tra mille difficoltà di trovare respiro in un contesto sociale totalmente soffocante nei suoi doveri e nei suoi divertimenti, ci sono ancora individui che si uniscono per creare situazioni svincolate da questa melma opprimente. Il Laboratorio Anarchico “il Mulino” si pone come luogo d’incontro di queste necessità. Anarchico perché rivendica la propria appartenenza al pensiero antiautoritario, libertario e, ora più che mai, anticapitalistico, che ha da sempre delineato l’identità degli anarchici. Nello spazio è infatti presente un archivio-libreria di testi anarchici e non, oltre che una distribuzione di libri, opuscoli e riviste anarchiche. Il Mulino perché la nostra collocazione è radicata ad un discorso di lotta territoriale, non intesa come putrida proprietà, ma come contesto visibilmente attaccato dall’economia del capitale. Non a caso questo spazio si trova ai piedi della montagna, in luoghi in cui le lotte possono coinvolgere l’istintività delle persone, visto che i saccheggi sono generati da rapporti di forza più semplificati rispetto ad altri contesti. Ma ciò che più ci interessa è l’accezione di “laboratorio”. Esso infatti è uno spazio aperto a chiunque voglia basare i propri rapporti svincolandoli da ottiche commerciali e autoritarie. Uno spazio in cui vi saranno iniziative su tematiche che più abbiamo a cuore, come carcere, psichiatria, critiche delle modalità di produzione e dei suoi meccanismi, e su tutte le altre forme di segregazione a cui questa società condanna le persone e tutte il resto del vivente. Ma è, e cercherà di essere, soprattutto uno luogo in cui evolvere rapporti e idee per attaccare l’esistente, partendo da una critica radicale nei suoi confronti, che possa però portare solamente alla messa in pratica di tali idee. Non è dunque un luogo di sterili sofismi né tantomeno di bivacchi divertenti. Non intende avere alcun tipo di rapporto con persone o organizzazioni che abbiano a che fare con le istituzioni. Il Laboratorio Anarchico “il Mulino” non è un punto d’arrivo, bensì il punto di partenza da cui costruire un qualcosa di diverso che, nei confronti del dominio globale, inevitabilmente si pone in un’ottica di scontro.

Dom, 11/05/2008 – 20:26

Cesena - Bloccato il traffico stradale sulla Cervese

Ieri pomeriggio una cinquantina di solidali verso le 18.30 e per una buona mezz'ora hanno bloccato il traffico sulla Cervese, nei pressi del Confino Squat, sgomberato martedì.
Molti gli striscioni presenti: "Conti Boia", "Siamo tutti Al Confino" e "Conti non ci fermi" alcuni.
Per l'occasione è stato distribuito un flyer con il comunicato di Al Confino dei giorni scorsi.

La polizia e le forze del (dis)ordine accorse in massa e in assetto antisommossa sono arrivate sul posto solo dopo che i manifestanti erano già andati via.

Dom, 11/05/2008 – 17:46
Dom, 17/12/2006 – 13:47
Condividi contenuti
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione