Spazi Occupati & Autogestione


Nuove Occupazioni
20 marzo Il Panico Anarchico di S.Salvi - Comunicato | Sito
9 febbraio 2007 La Riottosa Occupata (Firenze) - Comunicato
31 dic 06/1 gen 07 Albergo Occupato (Messina) - Due giorni contro la repressione carceraria

Sgomberi
1 marzo 2007 Ungdomhuset (Copenhagen) - Comunicato pre-sgombero | Foto [1] [2] [3] | Cronologia | Comunicato post-sgombero | La demolizione di Ungdomhuset
26 febbraio 2007 Panico Anarchico (Firenze) - Comunicato | Sito
6 febbraio 2007 Reggia Occupata (Torino) - Comunicato | Sito
28 gennaio 2007 Mario Lupo (Parma) - Comunicato | Sito

Iniziative
Coordinamento per l'autoproduzione - Prossime date e Informazioni
Torino Ribelle - Bando | Locandine
Scarica e diffondi le fanzine
Boicotta CTS

Torino - Minacce di sgombero del Mezcal

Dal viscidume di CronacaQui

«Via gli squatters dalla Certosa Reale»
Anarchici, il sindaco chiede lo sgombero

COLLEGNO 04/07/2008 - «Via gli squatters dalla Certosa Reale». Il sindaco Silvana Accossato è stata molto chiara ieri mattina, quando ha incontrato il prefetto Paolo Padoin. Tra gli argomenti più discussi la situazione riguardante il padiglione 21, di proprietà dell’Asl To3, che da due anni è occupato da un collettivo di anarchici che, a quanto pare, mal si conciliano con la cittadinanza. «Abbiamo ricevuto le giuste lamentele di alcuni cittadini residenti nel nostro centro storico e nell’area centrale per il rumore dovuto a musica troppo alta nelle notti di sabato e domenica scorsi - racconta la prima cittadina -. I cittadini pensavano fosse dovuto agli spettacoli di Colonia Sonora, la nostra rassegna musicale che si tiene nel cortile della Lavanderia a vapore. Abbiamo presto chiarito che il disagio, invece, era causato da una sorta di concerto non autorizzato organizzato dagli occupanti del padiglione 21».

Sab, 05/07/2008 – 03:19

Cesena - In merito all’esperienza dell’Ex-Consorzio occupato

Distribuito alla cittadinanza

Cesena, 01/07/2008

Mentre la Cesena/vetrina si prepara ad un caldissimo luglio all’insegna del consumismo più sfrenato, tentando attraverso fastosi venerdì sera di shopping fuori orario di trattenere gli ultimi cittadini che ancora non imboccano le strade della riviera, l’Ex-Consorzio squat, recentemente occupato, viene spontaneamente lasciato dalle persone che nei giorni passati l’hanno fatto rivivere.

Teniamo in questa circostanza a ribadire, qualora non fosse già chiaro ai più, che la motivazione del gesto non è riconducibile in alcun modo ad un segno di resa nei confronti di amministrazione comunale e forze dell’ordine, per altro visibilmente in apprensione riguardo la situazione creatasi in città nei 10 giorni trascorsi. Trattasi piuttosto di una ragione scaturita da un equivoco burocratico/catastale in quanto, nonostante le ricerche preventivamente intraprese potessero far pensare il contrario, l’immobile è risultato appartenere ad un privato.

Mer, 02/07/2008 – 10:46

Lecco - Aggiornamenti dal reparto 7-7

Sabato 28 giugno a lecco è stato fatto un presidio al mercato con
volantinaggio e mostra fotografica in merito allo sgombero del REPARTO 7-7.
Al termine del presidio, smontata la mostra e andata via un po di gente, si è presentata la digos, richiedendo documenti ai presenti e portandosi a forza in questura un compagno per la comunicazione della denuncia per l'occupazione del REPARTO 7-7. Questa pratica, del tutto intimidatoria nei confronti dei tanti ragazzi che han dato vita al reparto 7-7, si affianca a tante altre che l'apparato repressivo sta mettendo in atto dall'occupazione in poi.

Lun, 30/06/2008 – 14:27

Cesena - Bello come un Ex-Consorzio occupato | Foto

Dopo la meravigliosa serata di ieri sera, con cena vegan, dibattito sull'autogestione degli spazi e concerto punk-hc, che a due giorni dall'occupazione dell'Ex Consorzio ha visto la partecipazione di oltre un centinaio di individui solidali....

questa sera alle 21.30 all'Ex-Consorzio occupato verrà proiettato il documentario EARTHLINGS, testimonianza sull'assoluta dipendenza dell'uomo dagli animali (compagnia, cibo, vestiario, divertimento, ricerca scientifica).

Mar, 24/06/2008 – 16:17

Cesena – A volte ritornano... questione di non saper fare i “Conti”

Sabato 23 giugno, Cesena.
Ore 18.00

Una cinquantina e più di solidali da ogni dove si materializzano dal nulla sulla via Emilia.
Quasti tutti vestiti di nero, pieni di toppe, piercing, tatuaggi e borchie.
In un lampo sono dentro, e dopo nemmeno qualche minuto si sente il rumore di un generatore, la polvere inizia ad abbandonare i muri e i pavimenti della struttura e a uscire dalle finestre, mentre la struttura viene rinforzata in attesa di una delle solite mosse repressive condotte dalle forze del (dis)ordine.

Lun, 23/06/2008 – 17:17

Cesena - Occupato ex-Consorzio Agrario

CESENA (FC) ORE 17.30 OLTRE 50 PERSONE ENTRANO ALL'EX CONSORZIO AGRARIO DELLA CITTA', IN DISUSO DA ANNI, E LO OCCUPANO. L'AZIONE E' RESA PUBBLICA ATTRAVERSO STRISCIONI APPARSI IN CITTA' IN CONTEMPORANEA AL FATTO.
DISTRIBUITO ALLA CITTADINANZA IL SEGUENTE COMUNICATO:

AVVISO ALLA CITTADINANZA
Oggi, 21/06/2008, un nutrito gruppo di individui accomunati da un’ideologia libertaria e dall’impellente necessità di creare a Cesena nuovi spazi sociali di aggregazione e confronto a partire dal quotidiano,ha deciso di occupare l’Ex Consorzio Agrario, da anni inutilizzato e destinato a mutare inesorabilmente in macerie se abbandonato al suo destino. Liberare tale spazio dai vincoli gerarchici e di interesse economico che dominano al di sopra di ogni relazione interpersonale, lasciando alla porta pregiudizi, autoritarismi, razzismo, assume un valore simbolico inestimabile: far rivivere uno stabile chiuso da anni, rendendolo nuovamente pubblico ed aperto a tutti coloro che desiderano tornare a rapportarsi in maniera diretta con i propri simili, senza intermediari né vincoli associativi istituzionali.

Sab, 21/06/2008 – 19:09

Roma - Quattro giorni di irrinunciabile condivisione

L’OCCUPAZIONE E’ UNA SCELTA
L’AUTOGESTIONE UNA PRATICA PERMANENTE

I nostri spazi li abbiamo conquistati e li difendiamo con l’azione diretta senza compromessi.
Non abbiamo poltrone perse da rimpiangere, perché non abbiamo mai aspirato ad adagiarci nei soggiorni istituzionali, né ad usufruire di agi e vantaggi che ne derivano da sempre convinti che affidarsi al meccanismo della rappresentanza politica sia fallimentare.

Gio, 19/06/2008 – 12:56

Lione - Appello per le giornate d’azione/incontro sui media liberi

Appello per le giornate d’azione/incontro circa i media liberi a Lione dal 9 al 13 luglio 2008

I mass media borghesi sono onnipresenti nel quotidiano della maggior parte, e la loro capacità di annientamento delle lotte sociali non è più da dimostrare, né il loro attaccamento al liberalismo più basico. Il fronte di lotta sulla questione dell’informazione è diventato essenziale.
Costituito da iniziative e da vari mezzi sparpagliati, ci sembra necessario riunirci e condividere le nostre pratiche e le nostre idee nella prospettiva anti autoritaria e non dipendente da organizzazioni politiche.

Gio, 19/06/2008 – 12:32
Dom, 17/12/2006 – 13:47
Condividi contenuti
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione