Repressione e solidarietà

Repressione, news e solidarietà

Notav - Arresti e denunce in tutta Italia [aggiornato 6]

Alle 6.30 di questa mattina, giovedì 26 gennaio 2012, un vasta
operazione repressiva su mandato della procura di Torino, ha colpito con
denunce e misure cautelari moltissimi amici, amiche, compagni, compagne e resistenti No Tav in tutta Italia. Le pratiche di resistenza che hanno mosso questa imponente operazione riguradano gli episodi conflittuali a partire dallo sgombero della Libera Repubblica della Maddalena, passando per l'assedio del 3 luglio e la lunga estate Valsusina.

Gio, 26/01/2012 – 09:04

Torino - Arresti e perquisizioni in relazione all'assemblea antirazzista

Questa mattina alle 6.30 una forte azione repressiva nei confronti dell'ex assemblea antirazzista torinese, ha visto una ondata di perquisioni, arresti, notifiche di denunce e sequestri.

I capi di imputazione sono dei più disparati, degni dei più pericolosi "criminali" atti a giustificare le manovre sbirresche di questa mattina: stalking nei confronti dei responsabili dei cie, lesioni personali e del patrimonio, imbrattamenti e scorregge alla volta dei politici.

Il risulta

Mar, 23/02/2010 – 10:47

Comunicato sugli arresti di Bologna

NOTTE DI ORDINARIA DEMOCRAZIA.
ARRESTATI\E E PICCHIATI\E 5 COMPAGNI\E

Questa mattina, sabato 13 ottobre, verso le 04.00, in P.zza Verdi a bologna, nell’indifferenza generale, una ragazza viene fermata e, poiché il suo atteggiamento viene giudicato “anormale”, solerti tutori dell’ordine decidono di riservarle il Trattamento Sanitario Obbligatorio.

Alcuni individui solidali decidono di manifestare il proprio sdegno cercando di ostacolare l’intervento, ma di fronte a questo la polizia risponde con le proprie armi, le manganellate si sprecano e spuntano anche

Sab, 13/10/2007 – 15:52

Bologna - Richieste di sorveglianza speciale per quattro compagni [aggiornato]

riceviamo e diffondiamo:

La questura di Bologna ha richiesto la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno per 2 compagni. Solo pochi giorni fa abbiamo scoperto che era già stato fissato il processo a carico di uno dei due compagni per il 22 gennaio di quest'anno, processo rinviato al 5 marzo perchè l'udienza non era stata ancora notificata al compagno, mentre per l'altro compagno il processo è fissato per il 17 febbraio.

Sab, 24/01/2015 – 00:21

Lugano - Distrutti bancomat e vetrine in solidarietà con prigionierx Op. Pandora

Riceviamo da mail anonima e diffondiamo:

"La notte del 30 gennaio 2014 nel Luganese (Ticino) abbiamo distrutto a colpi di mazza il bancomat e tutte le vetrine di una banca. In solidarietà con le anarchiche e anarchici prigionieri e prigioniere nello stato spagnolo dopo l'operazione repressiva Pandora.
Contro ogni Stato , contro ogni potere"

Nota: vi è un evidente errore nella data indicata nella rivendicazione - dai media locali non siamo riusciti a risalire alla data esatta, da collocarsi presumibilmente a inizio gennaio 2015

Mer, 14/01/2015 – 18:43

Sambuci (Roma) - Tre denunce per l'occupazione dell'Improbabile Squat

riceviamo e diffondiamo:

A due anni e mezzo dalla nascita dell'Improbabile Squat a Sambuci (Roma), si è conclusa l'indagine premiliminare per tre persone, alle quali vengono contestati i reati di: invasione di proprietà privata, minacce al proprietario, modifiche abusive al casale e taglio di alberi in proprietà privata.
Scopriamo solo ora, dagli atti, che risulta un ordine di sgombero, emanato dalla procura di Tivoli, eseguibile dal 14 gennaio scorso.
A distanza di un anno nessuna infame divisa si è presentata alla porta.

Mer, 14/01/2015 – 18:38

Trento - Distrutti bancomat e vetrine in solidarietà con arrestatx Op. Pandora

Apprendiamo, dai media locali, che nella notte tra l'otto ed il nove gennaio nel quartiere S. Pio X a Trento, sono state distrutte vetrate e bancomat di alcune banche. Dalle foto emerge la rivendiacazione "arrestati di barcellona liberi (A)".

Lun, 12/01/2015 – 10:46

Saronno | Repressione - Sorveglianza speciale contro un compagno e perquisizione

BANDITI DA SARONNO
sorvegliare è punire


“Non si può fare alcuna assegnazione sul ravvedimento dei confinati politici”
Buzzi, ispettore del ministero dell’Interno, 1934


Il 17 dicembre è stata notificata ad un nostro compagno la richiesta, da parte del Questore di Varese Francesco Messina, di applicare nei suoi confronti la sorveglianza speciale, con annesso obbligo di soggiorno a Saronno della durata di 1 anno.

Cos'è?

Lun, 29/12/2014 – 21:22
Mer, 22/11/2006 – 13:02
Condividi contenuti
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione