Repressione e solidarietà

Repressione, news e solidarietà

Notav - Arresti e denunce in tutta Italia [aggiornato 6]

Alle 6.30 di questa mattina, giovedì 26 gennaio 2012, un vasta
operazione repressiva su mandato della procura di Torino, ha colpito con
denunce e misure cautelari moltissimi amici, amiche, compagni, compagne e resistenti No Tav in tutta Italia. Le pratiche di resistenza che hanno mosso questa imponente operazione riguradano gli episodi conflittuali a partire dallo sgombero della Libera Repubblica della Maddalena, passando per l'assedio del 3 luglio e la lunga estate Valsusina.

Gio, 26/01/2012 – 09:04

Torino - Arresti e perquisizioni in relazione all'assemblea antirazzista

Questa mattina alle 6.30 una forte azione repressiva nei confronti dell'ex assemblea antirazzista torinese, ha visto una ondata di perquisioni, arresti, notifiche di denunce e sequestri.

I capi di imputazione sono dei più disparati, degni dei più pericolosi "criminali" atti a giustificare le manovre sbirresche di questa mattina: stalking nei confronti dei responsabili dei cie, lesioni personali e del patrimonio, imbrattamenti e scorregge alla volta dei politici.

Il risulta

Mar, 23/02/2010 – 10:47

Comunicato sugli arresti di Bologna

NOTTE DI ORDINARIA DEMOCRAZIA.
ARRESTATI\E E PICCHIATI\E 5 COMPAGNI\E

Questa mattina, sabato 13 ottobre, verso le 04.00, in P.zza Verdi a bologna, nell’indifferenza generale, una ragazza viene fermata e, poiché il suo atteggiamento viene giudicato “anormale”, solerti tutori dell’ordine decidono di riservarle il Trattamento Sanitario Obbligatorio.

Alcuni individui solidali decidono di manifestare il proprio sdegno cercando di ostacolare l’intervento, ma di fronte a questo la polizia risponde con le proprie armi, le manganellate si sprecano e spuntano anche

Sab, 13/10/2007 – 15:52

Repressione UK | Liberazione Animale - Supportiamo I /le SOCPA 7

appello tradotto da liberazione animale genova

Repressione in UK: Supportiamo I /le SOCPA 7

Mar, 22/07/2014 – 22:02

Bologna | Repressione - Alla loro normalità preferisco la follia: sul processo per i fatti di Piazza Verdi

riceviamo e diffondiamo:

ALLA LORO NORMALITA' PREFERISCO LA FOLLIA


Il 15 luglio scorso si è conclusa l'istruttoria del processo per i fatti di Piazza Verdi a Bologna del 2007, processo di cui non si è ancora arrivati nemmeno al Primo Grado di giudizio e che vede coinvolti quattro compagni e una compagna.

Mar, 22/07/2014 – 21:52

Radiocane - Contr'intercettazione, ovvero dell'arte di creare un discorso

da radiocane

♦♦Tratto da un fatto realmente accaduto♦♦


Due amici in un bar che non sanno di essere ascoltati.
Due questurini che devono consegnare un lavoro con molta fretta
Due magistrati in carriera che devono fare un certo favore

Una storia di soldi, potere, avidità ed infamia
Una storia di uomini indegni disposti a tutto
Un storia italiana

personaggi e interpreti:


i due amici al bar: Mimmo & Mommo
i due questurini : Collega 1 & Collega 2

Mar, 15/07/2014 – 22:55

Brasile - Comunicato della CNA su ondata di arresti prima della finale dei mondiali

Riceviamo e diffondiamo - traduzione da: http://cnarj.noblogs.org/post/2014/07/12/rio-de-janeiro-urgente-perseguicao-politica-a-ativistas-militantes-de-movimentos-sociais-estudantil-populares-sindical-anarquista-e-socialista/

12 luglio 2014 - La persecuzione dei movimenti brasiliani continua. Comunicato della CNA di Rio de Janeiro

Il 12 luglio sono stati spiccati 29 mandati di perquisizione, arresto e detenzione ai danni di militanti dei movimento sociali, studenteschi, popolari, del movimento anarchico e di quello socialista.

Dom, 13/07/2014 – 23:25

Repressione No Tav - Comunicati solidali con gli arrestati dell'11 luglio [in aggiornamento]

riceviamo e diffondiamo:

Questa mattina hanno arrestato Lucio, Francesco S. e Graziano, a Milano.
Un altro compagno, Andrea, è stato perquisito come persona a conoscenza dei fatti.
Tutti e tre sono accusati di aver partecipato a vario titolo all'attacco al cantiere di Chiomonte nella notte del 13-14 maggio, le stesse accuse di Chiara, Mattia, Claudio e Niccolò.
Ancora non abbiamo i capi d'imputazione, dai giornali leggiamo: danneggiamento, incendio, violenza a pubblico ufficiale, dotazione e fabbricazione di ordigni esplosivi o da guerra.

Ven, 11/07/2014 – 17:21
Mer, 22/11/2006 – 13:02
Condividi contenuti
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione