Dal carcere di poggioreale una lettera di mauro