Bologna - Ai domiciliari i/le compagni/e del Fuoriluogo!

fonte: la repubblica

Caduta l'aggravante di eversione, gli anarchici possono ottenere gli arresti domiciliari. Lo ha deciso il giudice per le indagini preliminari Andrea Scarpa in merito ai cinque anarchici del circolo bolognese Fuoriluogo finiti in manette con l'accusa di associazioni a delinquere.

Stefania Carolei, 55 anni, bolognese; Nicusor Roman, 31, romeno abitante a Bologna; Anna Maria Pistolesi, 36, bolognese; Martino Trevisan, 25, di Bressanone (Bolzano); Robert Ferro, 25, di Bolzano potranno dunque uscire dal carcere. Sono accusati di aver promosso, organizzato e diretto una organizzazione che si ritrovava al centro 'Fuoriluogo' (i cui locali sono sotto sequestro) finalizzata al compimento di violenze, lesioni, danneggiamenti, manifestazioni non organizzate.

Resta in carcere Maddalena Calore, padovana residente a Ferrara, che non ha chiesto tramite il suo legale l'attenuazione della misura.

Dom, 17/07/2011 – 15:59
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione