Antifascismo Antirazzismo

Antifascismo, antirazzismo, antinazismo e xenofobia dilagante, nel mondo e in Italia.

Catania - Dilaga la Rom-fobia

Prosegue l'emergenza furti di bambini... ma siamo sicuri che presto anche a Catania brucerà qualche accampamento per porre fine al problema.

(ANSA) CATANIA - Due rom, un uomo e una donna, che avrebbero tentato di sequestrare una bambina di tre anni in un centro commerciale di Catania sono stati arrestati dalla polizia allertata dalla madre, moglie di un ispettore, che si è accorta di quanto stava accadendo.

L'episodio è avvenuto giovedì scorso ma è trapelato soltanto oggi dopo la convalida da parte del Gip, che ha emesso un ordine di custodia cautelare per violenza privata e tentativo di sequestro di minorenni.

Mar, 20/05/2008 – 18:09

Pescara - Concerto Nazi... ANNULLATO

GRAZIE A VARIE PRESSIONI IL LOCALE IN QUESTIONE HA ANNULLATO IL CONCERTO NAZI

segue appello girato per impedire lo svolgimento del concerto:

Non se ne puo' piu' di svastiche sui muri, non basta sbarrarle perche' l'ideale che si trova dietro di esse continua ad esserci, anzi e' sempre maggiore, si espande come un virus maligno in quanto ragazzi che desiderano un alternativa alla monotonia della nostra provincia vedono come unico spiraglio di luce il fascismo, in quanto solo con esso vengono in contatto e vi cedono debolmente.

Ma il marciume di questa mela va asportato alla sua base. Come si puo' privilegiare un colore di pelle rispetto ad un altro? Come si puo' usare la violenza sul diverso in quanto diverso o per convincere altri individui che la pazzia di nome razzismo sia giusta? Come si puo' rendere onore a chi ha ammazzato per il potere? Eppure cio accade, anche nella provincia di Pescara, ma troppo spesso passa inosservato, ed un locale di nome RockHouse che si trova a pescara ( http://www.rockhouseclub.net/ ) ha concesso ai fautori di questo scempio di fare una serata in gran stile nazista, e come solo dei meschini sanno fare, stanno tentando di tenere nascosto il tutto, ma purtroppo per loro hanno farro qualche passo falso cosi' noi siamo venuti a saperlo.

Mar, 20/05/2008 – 17:20

Provate ad immaginare. L'Italia dei Pogrom

Tratto da macerie

Provate ad immaginare.
Una persona del vostro quartiere è sorpresa dentro un appartamento: forse voleva rubare, forse voleva portar via una neonata. Viene arrestata.

Provate ad immaginare.
Il giorno dopo e poi quelli successivi ragazzi in motorino lanciano una molotov contro la casa di un vostro vicino. L’incendio brucia in parte l’appartamento ma per fortuna l’uomo, la donna e i due bambini che ci vivono se la cavano. Spaventati ma incolumi. Poi è la volta di un intero quartiere: arrivano a centinaia con i bastoni e le bottiglie incendiarie. La gente scappa si rifugia da parenti.

Mar, 20/05/2008 – 17:14

Verona - Volantino distribuito al corteo del 17/05/08

Alla Verona che resiste

Politici, giornalisti e giudici hanno fatto di tutto per farci credere che dietro l'assassinio di Nicola Tommasoli non ci fosse nulla di politico. Ma sappiamo tutti qual è la violenza neofascista che da anni si abbatte contro ogni forma di diversità, a Verona e non solo. Sappiamo bene quali sono le responsabilità del sindaco Tosi, presente a manifestazioni apertamente fasciste, responsabile di una politica razzista e di una normalizzazione che hanno fatto di Verona una città di fantasmi, benpensanti, complici in silenzio nei confronti di aggressioni che si ripetono senza sosta. C'è voluta la morte di un ragazzo estraneo ad ogni appartenenza politica perché saltasse il coperchio dell'abiezione.

Lun, 19/05/2008 – 18:00

Torino - Manifesti leghisti a favore di naziskin. Denunciati due squatter

Nella nuova italia del fascismo morbido attacchinare un manifesto simile presuppone una denuncia per stampa clandestina, calunnia e diffamazione, mentre la diffusione quotidiana di un giornale come Torino Cronaca, fomentatore di odio e xenofobia verso gli stranieri è qualcosa di legale.

Ven, 16/05/2008 – 12:59

Verona - Corteo antifascista, orari treni

Nella notte del primo maggio a Verona, un ragazzo di 29 anni Nicola Tomassoli, è stato ucciso a calci e pugni da un gruppo di 5 nazi-fascisti, di cui uno già candidato in forza nuova.
Il sindaco Tosi parla di sbandati, di "bravate" in cui la politica non c'entra nulla. Niente di più falso, l'omicidio ha una forte matrice politica, data dalla prepotenza, dall'intolleranza, che lo stesso sindaco Tosi ha contribuito a incoraggiare verso il diverso, verso l'omosessuale, verso l'immigrato o verso il militante di sinistra.

Mer, 14/05/2008 – 15:32

Spagna - Negozio vieta ingresso a cani e romeni

fonte adnkrnos

Mar, 13/05/2008 – 15:10

Verona - Maggio 2008: Fascisti uccidono!

Il 1 maggio a Verona 5 neofascisti uccidono un ragazzo a calci e pugni: un OMICIDIO POLITICO in piena regola. La questura veronese e la stampa locale e nazionale nel frattempo si affrettano a diffondere una ricostruzione dei fatti che vuole accreditare la versione di una rissa per futili motivi, la cui motivazione è da cercare nelle logiche del 'branco' e nel vuoto di valori dell'odierna società. Tutto questo è FALSO! Gli squallidi personaggi in questione sono appartenenti ad organizzazioni dell'estrema destra locale (uno addirittura si candidò nelle liste di Forza Nuova), già protagonisti di numerose aggressioni negli ultimi due anni.

Mar, 13/05/2008 – 14:27
Gio, 14/12/2006 – 14:04
Condividi contenuti
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione