Antifascismo Antirazzismo

Antifascismo, antirazzismo, antinazismo e xenofobia dilagante, nel mondo e in Italia.

Ritratto di un fascista di successo dei nostri giorni

Riceviamo e pubblichiamo:

Oggi pomeriggio alle 16,30 l'Associazione Giovine Italia ha organizzato, come ripiego, un'assemblea aperta alla cittadinanza, presso i locali della Parrocchia di Santa Zita.
All'incontro parteciperanno il parlamentare europeo e segretario nazionale Forza Nuova Roberto Fiore, di cui molti hanno avuto modo di farsi un'opinione.
Interessante è invece approfondire la conoscenza dell'altro promotore dell'iniziativa, il presidente nazionale della Giovine Italia, Luciano Silighini, la cui biografia offre uno spaccato interessante di cosa vuol dire essere fascisti oggi, sapendo coniugare tradizione reazionaria e modernità spettacolare.

Ven, 25/07/2008 – 18:37

Crema - Attaccata sede della Croce Rossa Italiana

fonte: cremaonline

Muri imbrattati con la vernice e scritte con accuse di genocidio alla sede di via del Macello. Indaga la Digos. Il presidente Vannoni: “Inspiegabile”

Crema - Attacco alla sede della Croce Rossa di via Macello. I muri della facciata, in corrispondenza della finestra con la bandiera italiana ed europea, sono stati imbrattati di vernice rossa. I responsabili si sono firmati con la A cerchiata di Anarchia. Hanno usato uova riempite di vernice rossa.
Davanti alla sede, sotto il muretto del parcheggio adiacente allo stabile, sono stati appesi dei lenzuoli. Sopra c'era scritto: «Complice nelle torture nei Cpt». E ancora: «Fuori dai Cpt».

Gio, 24/07/2008 – 21:02

Roma - Incendiato campo nomadi di via Candoni

fonte: romanotizie.it

Durante la notte un incendio di vaste proporzioni è scoppiato nel campo nomadi di via Candoni alla Magliana. Il campo, abitato da 600 persone, è stato avvolto dalle fiamme con grande rapidità e i nomadi sono stati costretti ad abbandonare le loro abitazioni.
Al momento non si segnalano feriti e si registra solo qualche intossicazione per il denso fumo sprigionatosi dalla combustione di sterpaglie, legno e plastica.

E’ ancora troppo presto per chiarire le cause anche se sembra molto probabile l’origine dolosa. Alcuni testimoni parlano di tre bottiglie molotov lanciato da un auto ma solo i rilievi dei vigili del Fuoco potranno chiarire la dinamica. Il sindaco Alemanno si è recato sul posto intorno alla mezzanotte per verificare di persona la situazione.

Mer, 23/07/2008 – 09:55

Pechino - Razzismo olimpico

fonte: RaiNews24

Pechino starebbe "segretamente cercando di bandire le persone di colore dai bar, in quanto ritenute "socialmente indesiderabili" in vista dell'apertura delle Olimpiadi l'8 agosto. Lo ha riportato il quotidiano di Hong Kong South China Morning Post.

"Quest'atto del governo contraddirebbe lo slogan olimpico 'Un mondo, un sogno', ha commentato il quotidiano. I proprietari di un bar vicino allo Stadio dei lavoratori vicino a Sanlitun, il quartiere dei bar frequentati soprattutto da stranieri, hanno detto di essersi dovuti impegnare a non accogliere clienti di colore.

Ven, 18/07/2008 – 19:12

Offri un dito a Maroni

Stampa e diffondi... e se lo incontri offrigli almeno un dito!

Mar, 08/07/2008 – 10:39

Torino - L'assemblea antirazzista

L'assemblea antirazzista nasce da un'urgenza. Un'urgenza che è venuta crescendo – giorno dopo giorno – nei luoghi che viviamo e nella coscienza di ciascuno di noi. I roghi razzisti contro i rom, le aggressioni contro gli immigrati, la cappa feroce del razzismo istituzionale disegnano il presente terribile nel quale siamo forzati a vivere. Si tratta di un'urgenza politica e sociale, ma anche, per chi ritiene, etica. Stiamo provando a tessere una fitta rete di solidali, per porre argine alla violenza, per impedire gli sgomberi, per gettare i semi di un agire comunicativo capace di rompere la tenaglia del razzismo diffuso nei quartieri popolari dove la guerra tra poveri è ormai una realtà.

Lun, 30/06/2008 – 14:35

Torino - Carossa e San Giovanni

Carossa a casa
25 giugno. Il comitato spontaneo di via Cecchi annuncia di aver invitato per il pomeriggio il consigliere comunale Carossa a farsi una passeggiata in zona. La voce di questa visita si spande in poche ore e alcuni antirazzisti annunciano di voler accogliere Carossa a modo loro. Quando, nel pomeriggio, i giardinetti di via Cecchi si riempiono di uomini della Digos e celerini e quando cominciano ad arrivare i primi antirazzisti, il leader del comitato si spaventa e chiede a Carossa di rimanersene a casa. La giornata si chiude con centinaia di volantini appiccicati sui muri e telefonate incazzate dell'ufficio stampa leghista al leader del comitato che, intanto, assicura agli antirazzisti che lui non "voleva far politica" ma denuncia sociale e che, invitando il consigliere comunale, sperava di dare spazio alla sua battaglia contro "le buche nel manto stradale" e i "giochi dei giardinetti", che sembrano fatti per bambini "di serie B".

Gio, 26/06/2008 – 11:36

Torino - Bersagliati di uova esponenti del Fuan capitanati dalla Montaruli

fonte macerie

5 giugno. Tensione tra studenti di sinistra e studenti del FUAN alla palazzina Einaudi di Torino, una delle sedi dell’università. Augusta Montaruli, dirigente di spicco del FUAN, si presenta per dare un esame, ma viene riconosciuta e bersagliata da un lancio di uova e fumogeni. Prontamente difesa dalla polizia, la fascistella universitaria non è riuscita a dare l’esame, dando la colpa “al clima che si era creato”. Forse non aveva studiato abbastanza e aveva soltanto bisogno di una scusa.

Gio, 05/06/2008 – 18:33
Gio, 14/12/2006 – 14:04
Condividi contenuti
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione