Liberazione Animale

Animalismo, antivivisezione, liberazioni animali, sabotaggi, ALF

La Spezia - Dopo il concerto Benefit "Feel their pain" del 19 gennaio

Alcune riflessioni da parte di chi ha organizzato

Riflessioni sul "FEEL THEIR PAIN FEST 4" di sabato 19 gennaio 2008 - La Spezia, RdaMayDay

Il Feel Their Pain fest con la sua scadenza semestrale ha ormai portato a termine anche la sua quarta edizione. Dirò brevemente ora, per poi approfondire qualche riga più in là, che anche questa volta il risultato è stato quantomeno soddisfacente, in linea con le precedenti edizioni.
Nacque tutto quando 2 anni fa mi fu chiesto di organizzare un benefit nella mia regione come tappa del tour itinerante che avrebbe dovuto portare contributi e ulteriori motivazioni alla campagna di Chiudere Morini.

Gio, 31/01/2008 – 15:18

Milano - Resoconto delle proteste che si sono tenute venerdi' 18 Gennaio

NESSUNA GIUSTIFICAZIONE PER HARLAN E SANOFI AVENTIS

Venerdì 18 Gennaio abbiamo deciso di partecipare alla giornata internazionale contro Harlan, la più grande azienda del mondo che "produce" animali per i laboratori di vivisezione. Harlan è un'azienda senza scrupoli, con un catalogo comprendente moltissimi tipi di animali, anche transgenici, nonché un'ampia gamma di mutilazioni che possono preparare per i loro clienti... un mondo disgustoso di crudeltà, che ha una sua sede anche a Correzzana, vicino a Milano.

Gio, 31/01/2008 – 15:11

Settimana contro Escada

Questo fine settimana in molti paesi del mondo si terrano proteste contro la vendita di pellicce all'interno dei negozi Escada e dei marchi controllati da questa azienda.

Ricordiamo che la campagna contro Escada, azienda tedesca con una certa rilevanza nel settore della moda, è nata nel settembre 2007 ed ha una incisiva continuità soprattutto in Germania, dove Escada sta cercando di limitare le potenzialità degli attivisti con cause legali e richieste di restrizioni alle proteste.
Partecipare alle giornate internazionali di azione è un modo importantissimo per dimostrare ad Escada che non può fermare un movimento e che la lotta contro la vendita di pellicce nei loro negozi non si placherà certo per le loro cause legali.

Mar, 29/01/2008 – 15:12

Vittoria contro Coin!

Anche il Gruppo Coin ha finalmente deciso di sottoscrivere una politica pienamente fur-free, che porti a non avere più alcun prodotto di vero pelo in tutti i suoi negozi.

In seguito alla campagna lanciata nel mese di ottobre 2007 da AIP e alle continue proteste davanti ai loro punti vendita, la dirigenza del gruppo veneto ha deciso di riaprire un dialogo e firmare un impegno verso l’eliminazione di prodotti con pelo animale dai loro negozi. Se fin dall’inizio abbiamo dato atto al Gruppo Coin di avere fatto già alcuni importanti passi riguardo ai suoi negozi Oviesse e ai marchi del Gruppo (Koan, JCT e Luca D’Altieri), non avevamo però riscontrato la volontà di imporre una politica senza pellicce anche sui marchi esterni, che compongono nei grandi magazzini Coin la maggior parte delle vendite e delle presenza in negozio. Su questo punto solamente le 76 proteste tenutesi in tantissime città italiane e l’allargamento del boicottaggio dei loro negozi hanno convinto la dirigenza a rivedere le proprie scelte e impegnarsi al riguardo.

Lun, 28/01/2008 – 15:50

Yahoo! investe nelle pinne di squalo

fonte www.seashepherd.org

Sea Shepherd Conservation Society è stata recentemente messa in guardia sul coinvolgimento di Yahoo! nella deplorevole industria delle pinne di squalo. Yahoo! È infatti proprietaria del 40% di Alibaba, una società cinese che commercia pinne di squalo e contribuisce alla morte, terribile e inutile, degli squali nel mondo.

Gio, 24/01/2008 – 16:20

Varese - Offensiva all'uninsubria

Coalizione contro la vivisezione nelle Universita'

Mer, 23/01/2008 – 18:24

Busto Arsizio - Fine sciopero della fame contro la vivisezione

Il Sindaco Farioli ha formalizzato un accordo ad organizzare la conferenza pubblica sulla vivisezione. Riportiamo la lettera che glia bbiamo consegnatoal momento dell'incontro, lettera che avremmo distribuito in un presidio previsto in solidarietà alla lotta in atto. Annulliamo il presidio di protesta davanti al comune di Busto Arsizio previsto per sabato 19 gennaio; ritiriamo l'appello a contattare la segreteria in segno di supporto; confermiamo la mobilitazione nazionale lanciata in occasione del convegno di neuroscienze ai Molini Marzoli dell'Uninsubria di Busto Arsizio per il 22 gennaio dalle ore 9.30 alle ore 19.30.

Lun, 21/01/2008 – 17:05

Campagna AIP - Sospensione delle proteste contro COIN

A tutti gli attivisti e sostenitori

Ven, 18/01/2008 – 16:39
Mer, 22/11/2006 – 13:06
Condividi contenuti
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione