Altro

Altro

Attenzione: A.A.A.

ATTENZIONE : A.A.A.

CERCASI URGENTEMENTE CAPI DI ORGANIZZAZIONI EVERSIVE.
SI RICHIEDE: ATTITUDINE AL COMANDO, CARISMA, PREPARAZIONE POLITICO-MILITARE ADEGUATA ALL’INCARICO, ESPERIENZA ANCHE NON DIMOSTRABILE.
SI GARANTISCE SIGLA ADATTA ALLA BISOGNA, SOGGIORNI GRATUITI IN STRUTTURE STATALI, SORVEGLIANZA CONTINUA.
PER QUALUNQUE INFORMAZIONE RIVOLGERSI ALLA QUESTURA DI NUORO O ALLA DDA DI CAGLIARI.
È PREREQUISITO INDISPENSABILE LA TOTALE INNOCENZA.
SONO GRADITI PRECEDENTI SPECIFICI.
ASTENERSI PERDITEMPO. (Rif. De Angelis)

È questo, grosso modo, il senso della sentenza che ha condannato i compagni Ivano, Paolo e Antonella per il (fallito) attentato alla sede elettorale dell’onorevole (oramai ex) Bruno Murgia. Qualcosa che probabilmente fa sorridere, ma che nei fatti rappresenta ancora una volta l’espressione della volontà dello stato di perseguire con ogni mezzo il dissenso (sempre pacificamente espresso) rispetto alla costituzione di una società di yesman (uomini che dicono sempre di si).

Dom, 17/02/2008 – 11:40

Bologna - Sulla giornata del 9 febbraio 2008

Come coordinamento “Rompere il silenzio” vorremmo tracciare un breve bilancio sulla bella giornata di mobilitazione del 9 febbraio 2008.
Il corteo è pienamente riuscito, sia come partecipazione sia rispetto agli obiettivi politici che si era proposto.
Alle oltre 400 persone che sono partite da piazza di Porta Ravegnana, e che comprendevano le delegazioni venute in solidarietà da diverse città italiane, se ne sono progressivamente aggiunte molte altre, arrivando in via Irnerio a formare un bel corteo di almeno un migliaio di partecipanti.

Ven, 15/02/2008 – 15:25

Torino - Nasce il sito di Macerie, in onda su radio blackout

Nasce il sito di Macerie, trasmissione in onda tutti i giovedì dalle 10.30 alle 12.30 su radio blackout.

Notizie da Torino e dal resto di Italia.

Gio, 14/02/2008 – 12:04

Torino - Primo Comunicato "La Boccia"

Circolo Eva Leotta ora

La Boccia

Ci riprendiamo il Circolo “Eva Leotta” con la benedizione di Leotta!
Visto che sono 38 anni che è in quartiere! Non vogliamo che pseudo comunisti o altri della Margherita o ingrassati potenti ci tolgano i pochi spazi per socializzare e incontrarci che avevamo e che avremo ancora...
LEOTTA NON SI TOCCA!!! Perchè è un'idea. L'idea che abbiamo, fin da quando siamo nati qua in Parella, l’idea che possa esistere un posto aperto dove bere due birre e scambiarsi due parole imprecando dei padroni e del lavoro che ci dissangua.
Leotta ha voluto assicurarsi che il circolo rimanga aperto ai giovani e ad anziani. Noi ci teniamo a continuare a realizzare questa idea: con le nostre energie, senza rompere i coglioni e senza guadagnarci sopra dei soldi.

Mar, 12/02/2008 – 19:59

Cina - Olimpiadi: per gli atleti silenzio sui diritti umani

Pechino 2008, a atleti britannici proibito denunciare abusi dei diritti umani

Dom, 10/02/2008 – 14:31

Avni Er sospende lo sciopero della fame.

DA OGGI AVNI SOSPENDE LO SCIOPERO DELLA FAME E RIPRENDE A MANGIARE, PAOLO E GLI ALTRI DETENUTI DELL'E.I.V. DI BADU'E CARROS HANNO SMESSO LO SCIOPERO SOLIDALE IERI,
AVNI RIPRENDERà IN VISTA DELLA PROSSIMA UDIENZA
LA SOLIDARIETA' E' UN'ARMA!

Sab, 09/02/2008 – 12:52

Usa - Sparatoria in municipio: sei morti

È successo nel missouri. Il killer è stato ucciso dagli agenti
Un uomo ha aperto il fuoco contro due poliziotti e tre partecipanti al consiglio. Ferito il sindaco.

Il presunto assassino, Charles Thornton (Ap)
NEW YORK - Ha aperto il fuoco colpendo a morte cinque persone all'interno di un municipio, prima di essere ucciso. È successo giovedì sera nel municipio di Kirkwood, un sobborgo di St. Louis, nel Missouri. Lo hanno riferito media locali.Il killer, secondo il 'St. Louis Post-Dispatch', ha prima ucciso un poliziotto di guardia fuori dall'edificio, poi è entrato, sparando a un altro agente e uccidendolo. All'interno del municipio, ha riferito un agente citato dal quotidiano, l'uomo «ha poi sparato a tre persone che partecipavano a una riunione del consiglio. Anche queste sono morte». La polizia ha in seguito annunciato di aver ucciso lo sparatore.

Ven, 08/02/2008 – 10:25

Belgio - ALF: incendiato laboratorio biomedico

I media belgi hanno riportato di un incendio che, nelle prime ore del mattino del 2 febbraio, ha distrutto uno stabile dell'Istituto di Ricerche Biomediche dell'Università di Hasselt nella cittadina di Diepenbeek. La scritta "ALF" è stata ritrovata sul muro di un vicino edificio.

fonte: BiteBack Magazine

seguono alcune immagini tratte dalle riprese televisive:

Gio, 07/02/2008 – 21:43

Mer, 22/11/2006 – 13:04
Condividi contenuti
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione