Altro

Altro

Sciacquati la bocca e affoga...

"Forza Italia e' un partito anarchico, su molte cose noi lasciamo la liberta' di coscienza"

Silvio Berlusconi su RadioAnchio 27/02/08

Mer, 27/02/2008 – 12:06

Mostra Anticlericale

17 pannelli anticlericali (formato doppio A3) scaricabili liberamente dal sito di Edizioni "Gratis"

Per visionare la mostra il link di riferimento è: www.gratisedizioni.altervista.org

Mar, 26/02/2008 – 19:18

Benevento - Giuliano Ferrara ... un aborto mancato!

Oggi (25 febbraio 2008) Giuliano Ferrara, l'ex sbirro del Pci, poi agente della CIA ed ora avanguardia della piovra vaticana, ha inaugurato l'anno accademico del seminario arcivescovile di Benevento, presentando di fatto la sua lista elettorale antiabortista e mettendo in discussione l'interruzione volontaria di gravidanza.

E' stato accolto dagli anarchici con questo manifesto affisso in giro per la città.

Lun, 25/02/2008 – 15:58

Indirizzi prigionieri rivoluzionari in lotta dal 18 febbraio

Seguono gli indirizzi di alcuni dei compagni prigionieri che hanno aderito e/o promosso la mobilitazione contro isolamento, tortura ed ergastolo.

Lun, 25/02/2008 – 14:57

Cina - Alla Fuhua Textile ci sono i "volontari". Ma per l'Adidas è tutto ok

Che cosa succede quando un'impresa, che vuole vederci più chiaro sulle sue produzioni in Cina, comincia a mettere in piedi un meccanismo per "illuminare" le proprie filiere? Può succedere che ciò che riesce a vedere non sia proprio tutta la verità. Lo dimostra il carteggio in corso tra la multinazionale dell'abbigliamento sportivo Adidas e China Labour Watch, che sta conducendo un monitoraggio indipendente sui più importanti fornitori di magliette, tute e scarpette in vista delle olimpiadi di Pechino 2008. L'Ong con base cinese ha visitato la Fuhua Textile Co., 56mila metri quadri nella seconda zona industriale del distretto di Bao'an, a Shenzhen City nella quale lavorano oltre 5mila operai e 8 su 10 sono donne. La corporation, con base a Hong-Kong, ha aperto i battenti degli stabilimenti nel 1990 e fornisce molti marchi internazionali come Adidas, Quiksilver, Speedo e persino Wal-Mart di oltre 20 milioni di pezzi l'anno tra costumi, e indumenti che arrivano in oltre 50 Paesi. I lavoratori della Fuhua, firmano un contratto in due copie che li inchioda a tre turni teoricamente di otto ore, ma ogni giorno è consuetudine che prestino due ore di "volontariato" che diventano regolarmente tre nelle stagioni più intense di ordinativi.Gli operai in fabbrica, infatti, hanno un fisso, e poi un compenso che varia a seconda dei pezzi prodotti. Mentre gli altri dipendenti ricevono benefit a seconda delle ore di "volontariato" che prestano. C'è quindi una paga base di 700-750 RMB, cioè da 66 a 71 euro al mese per tutti, che equivalgono a circa 32.5 RMB, cioè tre euro al giorno. Il "volontariato" frutta circa 50 centesimi di euro, e il lavoro al sabato circa 70 centesimi. A conti fatti, dunque, lo stipendio medio va da 113 a nemmeno 200 euro al mese. L'impresa fornitrice non sembra delle peggiori: per le donne incinte ci sono tre mesi di maternità e una indennità di 700 RMB al mese, però per i neoassunti non c'è nessuna assicurazione prima di un intero anno di anzianità. Anche il cibo alla Fuhua è a pagamento: 19 euro ogni mese spariscono dalla busta paga per due pasti al giorno. Se scegli di utilizzare il dormitorio del sito, se ne vanno altri 3 euro, e visto che la maggior parte degli operai vive in Paesi a giorni di viaggio dalla fabbrica, spesso ci si aggiusta in mensa, tra un turno e l'altro. Il sindacato non c'è in fabbrica, ma c'è una sezione del Partito Comunista con qualche iscritto. Però quando il Governo ha imposto a tutte le fabbriche di dedicare una parete per le ordinanze su minimi salariali e sicurezza, e una cassetta postale per i reclami, magicamente alla Fuhua Textile Co. ci è cresciuta davanti una struttura di supporto che la rende praticamente irraggiungibile.

Sab, 23/02/2008 – 18:41

Rimini - Arrestato il Robin Hood italiano

fonte lastampa

Ven, 22/02/2008 – 13:19

Come morì Giuseppe Pinelli?

Fonte carmillaonline.com

Gio, 21/02/2008 – 15:30

Torino - Sotto casa di un maiale...

Ieri sera, un gruppo di fantasiosi antirazzisti si è materializzato sotto l'abitazione torinese dell'europarlamentare leghista Mario Borghezio. Musica a tutto volume e discorsi al microfono per sensibilizzare i vicini di casa dell'onorevole di quanto sia pestilenziale la sua attività pubblica e privata; volantini[2][3][4] sui muri perché, di questi discorsi, si serbi memoria.

Mer, 20/02/2008 – 11:38
Mer, 22/11/2006 – 13:04
Condividi contenuti
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione