Altro

Altro

Milano - Attentato alla moschea

Un ordigno è stato fatto esplodere la scorsa notte, verso l'una e mezza, davanti all'ingresso laterale della moschea e centro culturale islamico di via Quaranta a Milano, in cui a suo tempo fu imam Abu Omar.

Lun, 04/02/2008 – 10:04

Bologna - Per Sirio

Sirio è nella sezione di transito alla Dozza, non si sa quando verrà portato in sezione. Può comunque ricevere telegrammi, facciamogli sentire la nostra solidarietà!

Sirio Manfrini
via del Gomito 2
40127 bologna

Ven, 01/02/2008 – 11:24

Torino - Pulman per Bologna

Pullman per Bologna - Corteo del 9 febbraio

Stiamo organizzando un pullman da Torino a Bologna per il corteo del 9 febbraio.

Per informazioni e prenotazioni

email: tizella@gmail.com

sms: 3477813599

Porfido - via Tarino 12/C - Torino
Lun, Mer, Sab ore 16.00-19.00

Affrettatevi, posti limitati!

http://bologna9febbraio.altervista.org

Gio, 31/01/2008 – 14:58

Nuoro - Sciopero della fame in carcere in solidarietà con Avni Er

Ultime dal carcere di Nuoro: sciopero della fame in solidarietà con Avni Er

Abbiamo appena saputo che, venerdì primo Febbraio il compagno Paolo Anela e altri detenuti del carcere di Badu’e Carros(sabato 2 febbraio) hanno deciso di iniziare lo sciopero della fame in sostegno di quello che sta portando avanti il compagno prigioniero Avni Er (iniziato il 28/01) contro la sua possibile estradizione in Turchia dove la morte è la sorte migliore che lo attende.
Invitiamo alla maggiore diffusione possibile di questa notizia e a sostenere la lotta dei compagni con ogni mezzo.
Ricordiamo che sempre il primo febbraio si terrà a Nuoro a partire dalle 18 (partenza dal Tribunale) una marcia di solidarietà con il compagno Avni Er e con tutti i compagni prigionieri che avrà il suo termine sotto il carcere cittadino e che il 7 febbraio si terrà un presidio di solidarietà presso la Corte di Appello di Sassari in occasione dell’udienza relativa all’estradizione del compagno Avni. Invitiamo alla mobilitazione in occasione di questi due appuntamenti oltre tutti i compagni/e, anche le organizzazioni, le associazioni e i singoli che si battono per la democrazia e i diritti dell’individuo.

Gio, 31/01/2008 – 01:43

Lecce - Don Cesare Lodeserto Santo Subito!

fonte il corriere di mezzogiorno - 23 gennaio 2008

Lun, 28/01/2008 – 15:03

Torino - Contestato Massimo Numa, pennivendolo de La Stampa

Questa sera, mercoledì 23 gennaio 2008, un gruppetto di instancabili guastafeste si è radunato sotto la libreria Feltrinelli di piazza CLN. Volevano partecipare a modo loro alla presentazione di "Sbirri", ultima - e speriamo davvero! - fatica editoriale del noto pennivendolo de La Stampa, Massimo Numa. Rampante giornalista di cronaca, soprattutto torinese, M. NUM. si è sempre contraddistinto per uno spiccato stile calunnioso e questurino. Per celebrare come si deve l'evento, la questura ha pensato ad una geniale mossa promozionale, schierando davanti alle porte della libreria un manipolo di sbirri, appunto, che bloccavano l'ingresso. Ma anche attraverso i vetri il gruppetto di contestatori è riuscito a recapitare a M. NUM. il proprio disprezzo e a guastargli la festa.

Ai passanti veniva distribuito il volantino allegato.

Gio, 24/01/2008 – 00:17

Dichiarazione di sciopero della fame di Avni Er

Cari compagni /e,
dopo tre mesi di attesa il Procuratore Generale ha deciso di richiedere la mia estradizione verso la Turchia. Come vi ho detto nella mia dichiarazione precedente non accetterò di essere estradato in quel paese dove certamente sarei sottoposto alla torura, trattamenti disumani e degradanti e all’isolamento totale.
La Turchia non rispetterà i miei diritti umani e farà scempio delle mie carni.
E’ evidente l’ingiustizia di cui sono vittima. L’Italia non mi proteggerà dallo stato fascista turco.
Ho deciso quindi di iniziare lo sciopero della fame preferendo morire in Italia, piuttosto che essere ucciso sotto tortura, come già è accaduto a centinaia di compagni nel mio paese.

Mer, 23/01/2008 – 19:30

Nuoro - Resoconto udienza del 21/01/08

Lunedì 21/01/08 si è svolta l’udienza del processo contro i compagni Paolo, Ivano e Antonella.
Il p.m. è stato ripreso dal presidente della Corte ben 4 volte (!!!) per sveltire la sua soporifera requisitoria; ha ripreso la teoria Pisanu e ha citato fatti e persone estranee al procedimento, un chiaro intento di impressionare ulteriormente la giuria popolare!!
Alla fine il p.m. ha chiesto “solo” 18 anni per Ivano, 15 per Paolo e 14 anni e 2 mesi per Antonella, motivandoli col fatto che gli imputati fossero al primo reato …
Di pomeriggio ha parlato la parte civile che ha sostanzialmente dato ragione al p.m. e ha presentato la parcella.

Mer, 23/01/2008 – 10:54
Mer, 22/11/2006 – 13:04
Condividi contenuti
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione